• Home /
  • Blog /
  • 4 ricette con aceto balsamico IGP per una cena gourmet tra amici

4 ricette con aceto balsamico IGP per una cena gourmet tra amici

Organizzare una perfetta cena con amici gourmet è più semplice di quanto possa sembrare: certo, non si tratta della tradizionale “mangiata” in compagnia, ma di una serata diversa, più originale e classica, da veri esperti del buon cibo.

In questi casi, per una cena di classe (e ben riuscita) il segreto è focalizzare l’attenzione su un solo ingrediente, che sarà il protagonista della serata, e sperimentare con la creatività.

Ecco perché abbiamo pensato di proporti 5 ricette con aceto balsamico IGP:  dal gusto unico e pregiato, simbolo dell’eleganza e della raffinatezza, è compagno del buon cibo e si presta bene ad accompagnare vari tipi di portate, dalle più tradizionali alle più ricercate e particolari.

Si tratta di un vero e proprio jolly in cucina, in grado di esaltare tutti i sapori, sia quelli più forti sia quelli meno decisi, andando così ad unirsi con loro in una soave e delicata danza culinaria. Ecco qui di seguito le nostre ricette con aceto balsamico IGP per come organizzare una perfetta cena con amici a base di aceto balsamico.

 

Vuoi scoprire tutti i prodotti del variegato mondo del balsamico e il loro uso  in cucina? Scarica la nostra guida completa!

 

1) L'antipasto: degustazione rustica

Chi ben comincia è a metà dell'opera, vuole il detto. Ecco perché per stupire gli ospiti e far loro passare una serata originale, diversa dal solito, l’ideale è iniziare con una ricetta con aceto balsamico IGP un po' particolare: ti proponiamo infatti una degustazione di Oro Nero, facendone provare tipologie differenti, unita all’assaggio di bruschette con verdure (pomodorini, peperoni) e di fagottini di pasta sfoglia con ripieno di formaggio.

L’unione di un cibo prettamente rustico e di un aceto di qualità forma un connubio perfetto, davvero irrinunciabile!


2) Il primo: minestra di castagne agli odori

Le castagne sono un alimento avvolgente e sostanzioso, adatto a essere presentato in abbinamento a una grande quantità di altri sapori. E dal momento che si tratta di un prodotto dell'autunno facilmente conservabile anche per i mesi più caldi, quello che ti proponiamo è una minestra di castagne insaporita dalle erbe aromatiche dell'orto, oltre che dall'aceto balsamico IGP.

Prepararla è semplice: dopo avere fatto rosolare 2 cucchiaini d'olio, uno scalogno e una testa di rosmarino, non devi fare altro che aggiungere le castagne sgusciate e crude, facendo prendere loro colore e aggiungendo un cucchiaio di Aceto Balsamico di Modena IGP e del brodo per inumidirle.

Dopo circa 20 minuti, e con l’aiuto di un frullatore ad immersione, riduci il tutto in crema, e trita finemente rosmarino, salvia, timo, maggiorana, pepe e sale in grani. Termina la preparazione con qualche goccia di Aceto Balsamico di Modena IGP invecchiato.

 

3) Il secondo: carpaccio di pesce spada ai frutti rossi

Complice la grande passione per la cucina fusion e le incursioni dell'estremo oriente nella nostra tradizione culinaria, il pesce crudo (se ben trattato) sta diventando una vera passione per la tavola degli italiani. E non c'è niente di meglio della carne di pesce spada da unire, a crudo, con l'Oro Nero di Modena e i frutti rossi.

La preparazione di questa ricetta con aceto balsamico è davvero semplice: basta tagliare a fette molto sottili il trancio di spada (in commercio si trovano quelle già confezionate, in alcuni casi anche affumicate) ed emulsionare il succo di mezzo limone con due cucchiai di Aceto Balsamico di Modena IGP e due cucchiai di olio.

Dopo avere versato a filo l'emulsione sul pesce, non resta altro che guarnire il piatto con lamponi, ribes e more.

 

4) Il dolce: cheesecake con aceto balsamico IGP

Al termine della serata, per stupire ancora di più i tuoi commensali, che ne diresti di unire due tradizioni, quella anglosassone e quella italiana, con una cheesecake fredda con topping di aceto balsamico IGP?

La preparazione è molto semplice: come per ogni cheesecake basta preparare la base di biscotti sbriciolati, burro e zucchero e la farcia a base di formaggio fresco, panna fresca, zucchero, vaniglia e gelatina. Dopo avere fatto riposare il tutto in frigo per almeno 4 ore, non ti resterà che servire il tuo dolce freddo. E qui viene il bello: niente coulis di fragole, confettura di mirtilli o topping di cioccolato per ricoprire la torta, ma ti basterà un bel giro a crudo di aceto balsamico di Modena IGP per stupire i tuoi ospiti.

 

scarica la guida i prodotti a base di balsamico e il loro uso in cucina