Food trend 2018: 6 nuovi prodotti gourmet da assaggiare

25 Sep 2018
La cucina moderna è sempre più legata ai concetti di innovazione e sperimentazione. Il nostro palato è alla continua ricerca di nuovi sapori, di nuovi profumi e di nuove consistenze, capaci di arricchire il nostro bagaglio gastronomico e di stupirci ad ogni assaggio.

Negli ultimi anni siamo entrati in confidenza con prelibatezze provenienti da ogni angolo del pianeta, dal Sud America all’Estremo Oriente, e allo stesso tempo abbiamo imparato ad apprezzare le piccole e grandi novità che hanno dato nuova linfa alla già straordinaria tradizione culinaria italiana.

Tra i prodotti che rappresenteranno un’assoluta novità e quelli che avranno il compito di affermarsi in maniera definitiva sulle nostre tavole, anche il nuovo anno si preannuncia ricco di spunti gastronomici in grado di deliziare i palati più raffinati e non solo.

Proviamo allora ad approfondire alcuni dei food trend 2018 concentrandoci in particolare su preparazioni e prodotti gourmet destinati a fare tendenza.

 

Vuoi sperimentare ai fornelli tra tradizione e innovazione?  Scarica il nostro ebook e scopri 5 ricette originali con i prodotti del  modenese

 

 

1) Pepe di timut

Parente dell’ormai celebre pepe di Sichuan, questa rara spezia originaria del Nepal sta prendendo piede all’interno delle cucine più ricercate e sofisticate. L’aroma, al contrario di quanto avviene con il comune pepe nero, viene ricavato dalla pestatura della sola buccia e non della bacca. I suoi incredibilmente intensi sentori di agrumi e la sua capacità di addormentare leggermente il palato lo rendono ideale per il condimento di pietanze a base di pesce, ma anche per la preparazione di audaci cocktail.

 

2) Verdure fermentate

Quella della fermentazione degli alimenti è una pratica di conservazione antichissima, che negli ultimi anni ha trovato nuova linfa e che nel 2018 appare destinata ad affermarsi e a soddisfare i palati più esigenti. Possono apparire poco appetitose, ma le verdure trattate in questo modo, con il loro sapore intenso e pungente, potrebbero presto diventare uno dei contorni più apprezzati nella cucina moderna. Questo tipo di preparazione, per altro, si sposa perfettamente con le esigenze di salute e benessere: le verdure fermentate, infatti, sono più digeribili e apportano numerosi benefici alla flora batterica intestinale.

 

3) Aceto aromatizzato

Una delle antiche tradizioni gastronomiche italiane scopre un nuovo tocco di vivacità e modernità. Dopo una pigiatura attenta e delicata delle uve, gli stessi mosti utilizzati per la produzione dell’aceto balsamico sono cotti o disidratati, filtrati, e arricchiti con altro aceto, succhi e aromi per raggiungere la densità ideale. Il risultato è un nettare prezioso dagli aromi variegati: dal mango al mirtillo rosso, dal tartufo bianco al melograno. Un condimento destinato a prendere piede nel nuovo anno e ad arricchire le pietanze più disparate: carni, formaggi, insalate, ma anche frutta e dessert. Può essere aggiunto anche a soda o acqua frizzante, vini o prosecchi per aperitivi assolutamente inediti.

 

4) Dessert salati

Un altro food trend legato a scelte alimentari più salutari e per il quale si prevede un grande successo nel 2018 è quello dei dolci… non così dolci. Non si tratta di una novità assoluta, ma l’utilizzo nei dessert di ingredienti non certo tipici della tradizione pasticcera sarà sempre più in voga tanto nelle cucine dei grandi chef quanto sulle nostre tavole. Éclair al salmone e pepe rosa, macaron al fois gras e mousse di cioccolato e cavolfiore sono solo alcune delle prelibatezze già affermatesi in Francia e destinate a fare scuola.

 

5) Sentori floreali

I petali arricchiscono e colorano le creazioni degli chef stellati già da tempo, ma col nuovo anno ci si attende un vero e proprio boom dei fiori. Una decorazione per abbellire le portate o un condimento per dar loro un tocco di gusto in più, di certo un sapore con il quale presto entreremo in grande confidenza. I prossimi mesi saranno infatti caratterizzati dalla diffusione (e dall’infusione) di sentori botanici in molti snack e bevande, dal latte alla lavanda al tè all’ibisco, con il fiore di sambuco che si confermerà grande protagonista di cocktail alla moda.

 

6) Funghi funzionali

Gli esperti concordano: il 2018 sarà l’anno dei funghi. Dimentichiamoci però i classici porcini, i chiodini o gli champignon e prepariamoci ad accogliere sulle nostre tavole i reishi, i chaga e i criniera di leone. Si tratta di ingredienti tipici della medicina tradizionale orientale, già piuttosto diffusi nel mondo del fitness e del wellness per le loro straordinarie proprietà benefiche. Verranno consumati in raffinate zuppe e brodi, oppure in polveri da aggiungere a miscele di cioccolato e persino di caffè.

 

Scarica-l-ebook-cinque-ricette-originali-con-i-prodotti-del-modenese

 

MUSSINI NEWSLETTER

Condividi sui Social